Skip to main content

6 guasti piscina e come Baires Piscine può ripararli!


01 / 10 / 2021 Ing. Agostino Migliorati

6 guasti piscina e come Baires Piscine può ripararli!

Le piscine, se vengono costruite da personale non competente, possono presentare viarie imperfezioni estetiche e funzionali.

Queste imperfezioni provengono da errori fondamentali fatti durante il processo di costruzione della piscina, che possono essere facilmente evitati affidandosi ad un’impresa specializzata nella costruzione piscine, come Baires Piscine.

Ma una volta che questi errori sono stati fatti, la piscina è ormai costruita (magari anche da un anno o due) come possono essere risolti?

Il fondatore di Baires Piscine, l’Ing. Agostino Migliorati, è qui a rassicurarvi: molti di questi errori in costruzione possono essere risolti con un intervento di ristrutturazione effettuato da una ditta che sa il fatto proprio!

Vediamo quali sono i 6 difetti più comuni che derivano da errori durante il processo di costruzione e come risolverli:


1. Sollevamento della membrana in pvc dal fondo e/o distaccamento dalle pareti.

Come accorgersi di questo errore?

Ing. Migliorati: Visivamente nel rivestimento della piscina ci sono bolle o si notano pieghe della membrana in pvc.

A cosa possono essere dovute queste pieghe e bolle?

Ing. Migliorati: Possono derivare da varie cause, ad esempio:

• pressione idrostatica generata dalla pompa della piscina, scelta in modo errato; • pressione idrostatica generata da una sorgente d’acqua più elevata del livello d’acqua della piscina (se la piscina è in una posizione collinare) • infiltrazioni d’acqua dall’esterno dovute ad una falda freatica • una perdita dell’impianto di infiltrazione

Come risolvere questo problema?

Ing. Migliorati: Intervento di svuotamento vasca, ricerca dell’eventuale perdita dell’impianto di infiltrazione provando in pressione le infiltrazioni con appositi strumenti, analisi visiva dei punti di flangiatura della membrana in pvc e rilevamento dell’eventuale falda negli immediati dintorni della piscina.

È ovvio che l’analisi geologica necessaria prima della costruzione della piscina deve evidenziare l’eventuale presenza di falde acquifere o sorgenti.


2. Generazione di alghe e accumulo di sporcizia in alcuni punti della vasca

Quale può essere la causa?

Ing. Migliorati: la causa è quasi certamente la cattiva circolazione dell’acqua, in altri rari casi la causa è un trattamento chimico non eseguito a regola d’arte.

Come risolvere questo problema?

Ing. Migliorati: la strategia risolutiva dipende dalla causa del problema:

• nel caso la causa sia l’impianto di filtrazione meno efficiente di quando è stato installato è evidente che la soluzione sia la sua riparazione o sostituzione; • se le alghe e la sporcizia sono causate da un errore progettuale originale sarà molto difficile rimediare, potrebbe essere necessaria una ristrutturazione completa della piscina; • se la causa è un trattamento chimico non adatto sarà possibile risolvere facilmente utilizzando prodotti adeguati e sostituendo (parzialmente o completamente) l’acqua nella vasca;

3. L’acqua non sfiora omogeneamente per il 70% il bordo sfioratore perimetrale

Quale può essere la causa?

Ing. Migliorati: la prima ragione può essere un errore costruttivo, nel senso che il perimetro non è stato realizzato tutto alla stessa altezza La seconda ragione può essere un assestamento del terreno su cui insiste la vasca della piscina (dovuto anche ad un errore di valutazione geologico e costruttivo: può non esser stata costruita una platea di fondo sufficientemente dimensionata a reggere il carico della piscina).

Come risolvere questo problema?

Ing. Migliorati: riportando lo sfioro ad una quota omogenea con vari accorgimenti in funzione del tipo di rivestimento che la vasca possiede.


4. Assestamento del pavimento perimetrale della vasca

Quale può essere la causa?

Ing. Migliorati: le cause sono principalmente due, entrambe dovute ad errori di costruzione:

• non realizzazione di pilastrini o muretti insistenti e costruiti sulla platea di fondo • un cattivo reinterro dello scavo eseguito per la costruzione della piscina (con materiale compattabile e non inerte)

Come risolvere questo problema?

Ing. Migliorati: il problema viene risolto asportando la pavimentazione e creando dei pilastrini puntiformi tipo palificazione e legandole alla nuova pavimentazione.


5. Perdite della vasca

Quale può essere la causa?

Ing. Migliorati: in funziona al tipo di materiale con cui è stata realizzata, quindi c’è da scindere tra piscina in cemento armato con rivestimenti in ceramica/marmi e resine, da piscine rivestite in membrana. Nel primo caso può essersi verificata una fessurazione della struttura portante in calcestruzzo armato e conseguente fessurazione dell’impermeabilizzazione. Nel secondo può essere successo un cattivo accoppiamento della membrana (saldatura) o strappo o fessurazione.

Come risolvere questo problema?

Ing. Migliorati: nel primo caso è necessario asportare il materiale di finitura (cercando di individuare le crepe esistenti) e ripristinare sia la struttura portante che l’impermeabilizzazione).

Nel secondo caso saldando e sigillando le perdite con gli appositi materiali (considerando che l’invecchiamento della membrana non permette la saldatura dopo una cera età, il che imporrebbe una completa sostituzione della membrana.


6. Gocciolamento o perdita delle tubazioni nel locale tecnico

Quale può essere la causa?

Ing. Migliorati: cattivi incollaggi, incompleta e insufficiente teflonatura dei raccordi con filetto.

Come risolvere questo problema?

Ing. Migliorati: eseguendo riteflonatura dei filetti e/o sostituzione per intero delle parti di accoppiamento


Perché scegliere una piscina Baires?

Perché ti assicuriamo sempre la massima qualità! Siamo costruttori esperti di piscine, operiamo da oltre 30 anni sul territorio Italiano e all’estero.

Baires è una garanzia: le piscine che creiamo saranno sempre perfette e funzionali, senza questi brutti difetti!


Hai bisogno di ristrutturare la tua piscina? Contattaci per avere un preventivo!